Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La più folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




INsud

17/09/2012
Barigliott: l'Aglianico si beve anche fresco!
ingrandisci schermatadel2012-09-1713:01:06.png
Non c'è nulla da fare: anche quando fa caldo non riesco a rinunciare ad un buon bicchiere di vino rosso. Non fraintendetemi non sono così talebano da bermi un vino impegnativo ad una temperatura (esterna) di 38 gradi, anche se pure questonon è tabù, purché ci si trovi in un ambiente convenientemente climatizzato e la bottiglia ci arrivi alla temperatura di cantina.
Ma spesso si ha voglia di bere sensa impegno, per il semplice gusto di bere e basta, senza rinunciare però al piacere del vino rosso. Senza voler rincorrere alcune nuove tendenze, che vedono servire vini rossi freddi come se fossero dei vini bianchi, la tradizione enoica è piena di esempi che vedono il Lambrusco o la Bonarda consumati a temperature fresche.
Se ne avete l'occasione provate il Barigliott di Paternoster. Aglianico giovane e gioviale, con un leggero frizzante ed un finale appena abboccato. Freschezza da vendere, profumi di piccoli frutti rossi che si confondono con quelli tipici dei vini giovani che ricordano la vendemmia. Un vino assolutamente versatile: ottimo in autunno con le caldarroste in sostituzione di patetici novelli, ottimo anche d'estate per accompagnare qualsiasi pietanza, ad esclusione ovviamnte di pesci delicati. Insomma bere vino rosso fresco (15-18 gradi) d'estate non é un tabù, provare per credere.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
ingrandisci barigliott.jpg 
 
 
 
 
 
 
 
Barigliott 2011
Basilicata IGT
Az.: Paternoster
Tel.: 0972 770224
Uvaggio: Aglianico
Giudizio: Buono
Autore: Pasquale Porcelli
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...