Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La più folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




INsud

28/02/2013
Il Falcone, Nero di Troia dal cuore antico
ingrandisci vignetirivera.jpg
Dal prossimo anno, se non erro, sarà sul mercato la nuova Docg Castel del Monte Riserva.

Il riconoscimento della prestigiosa denominazione è arrivata dopo un laborioso  lavoro affrontato parallelamente sul piano istituzionale e su quello produttivo, durato alcuni anni.

Che cosa cambierà per il consumatore ?

Per quello italiano sarà una garanzia in più di acquistare un prodotto che è stato assoggettato ad un disciplinare di produzione più restrittivo e quindi di maggior qualità(anche se non è sempre così).
Per quello estero, che è meno attento a queste classificazioni che spesso non capisce, conterà come al solito quello che troverà nel bicchiere.

Ad essere pragmatici ed in questo campo occorre esserlo se non si vuole essere abbagliati da false chimere, conta solo ed esclusivamente la qualità percepita e per farlo non c'è che un modo: degustare.

Non avrà sicuramente alcun problema a confermare la sua qualità il Falcone della storica azienda Rivera che è da anni un vino di riferimento del territorio.

Eccolo qui questo 2007,  moderno dal cuore antico. dal colore rubino intenso e dal profumo di  frutti neri e spezie.

Morbido e reattivo, senza ammiccamenti moderni, elegante ed austero con una dolcezza del frutto mitigata da una dosata acidità ed una trama tannica raffinata. 
falcone.jpeg
Vino  destinato a durare nel tempo, almeno 8-10 anni se resistete alla tentazione di berlo prima. Abbinamenti classici con carni elaborate e formaggi stagionati.




Per gentile concessione del Corriere del Mezzogiorno



Falcone 2007
Castel del Monte Riserva DOC
Az. Rivera
Tel.: 0883.569501
Uvaggio: Nero di Troia-Montepulciano
Giudizio: Ottimo

Autore: Pasquale Porcelli
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Commenti presenti: 1
Mario Crosta
inserito il 02/03/2013

Ho avuto il piacere di aver bevuto (e non solo degustato) questo vino fin dalle annate 1978 e 1983. Consiglio vivamente tutti di acquistarlo e di berlo, ne vale davvero la pena. Lasciate perdere gli abbinamenti classici. E' un vino d'alcova e se la vostra amata lascia il segno del rossetto sul bordo del bicchiere vi sembrera' ancora piu' buono.

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...