Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La più folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




INsud

20/06/2013
Quanta storia nel Copertino
ingrandisci copertino.png
Non si può certo dire che le ultime recenti DOC in Puglia , che si sono aggiunte alle altre 25 già esistenti invece di inglobarne alcune , abbiano facilitato il compito del consumatore nello scegliere la bottiglia da portare in tavola. Risulta difficile navigare in un mare di denominazioni di cui poco si conosce e di cui è difficile individuarne la ratio.
Fanno ovviamente eccezione alcune denominazioni storiche, affermatesi nel tempo per la loro costante presenza sul mercato e la loro affidabilità e tra queste, poche in verità, v'è la Doc Copertino.
Da sempre, ho associato il Salento a questa denominazione ed in particolare al vino prodotto dalla Cantina Sociale di Copertino, che oggi si chiama Cupertinum e nello specifico alla sua Riserva, che forse meglio di altre riesce ad esprimere in modo così completo la sua aderenza territoriale.
Ottenuto da una base di Negroamaro con piccole aggiunte di Malvasia e Montepulciano è vino che evoca storia e tradizione, ma anche modernità e futuro, senza sostanziale contraddizione.
I toni maturi del frutto sono accattivanti, prugna nera e mirtilli, a cui si aggiungono note di tabacco ed accenni di pepe.
Bocca generosamente ampia con apporto tannico misurato e puntuale e finale gustativo pulito ed elegante con sensazioni quasi sapido-minerali.
Un vino che non ha paragoni, se si pensa al prezzo e ben lo sanno i buyers internazionali, specie del nord Europa, dove il Copertino è tra i vini più apprezzati.
copertinorossoriserva.jpg 


Copertino riserva 2007
Copertino DOC
Az.: Cupertinum
Tel.: 0832 947031
Uvaggio: Negroamaro, Malvasia nera , Montepulciano.
Autore: Pasquale Porcelli
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Commenti presenti: 2
Carlo Veronese
inserito il 20/06/2013

Fino a quattro giorni fa ignoravo che esistesse tale DOC. Poi sono venuto al Vinexpo e ..... Chi è il mio vicino di stand? Puglia Best Wine con l'azienda Cupertinum. Come è piccolo il mondo. Davvero grandi vini.

emilio gadaleta
inserito il 21/10/2013

Non posso aggiungere altro che una raccomandazione di aprirlo per tempo

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...