Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La più folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




Che Tempo Fa

12/06/2015
Un maggio davvero primaverile
ingrandisci primavera.jpg
Maggio si è mostrato nel suo volto più primaverile. Dopo un inizio variabile, la seconda settimana del mese è partita con il caldo anomalo e un vistoso cambiamento su un'ampia fetta dello stivale portando una calura quasi estiva, ed in campagna già si soffriva a lavorare in vigneto, visto che come di solito in questo periodo si corre tra i filari a scegliere i germogli e palizzare la vegetazione.
 
Invece in seguito, attorno alla terza settimana del mese (in particolare nel periodo fra il 18 ed il 24 maggio) abbiamo cambiato di nuovo abbigliamento con l'arrivo delle correnti fredde nord-atlantiche ed artiche, che hanno determinato un brusco abbassamento delle temperature scese un po' ovunque sotto media.
 
ingrandisci maggiovigna.jpgHa fatto decisamente più freddo del normale con qualche piovasco e scarti negativi sulle temperature anche importanti (al mattino non eravamo a 10 gradi!).
 
Con queste caratteristiche della stagione, si sono evidenziati sulle piante i primi sintomi di carenza nutrizionale anche dovuti alla presenza di suoli fortemente compattati che derivano dall’inverso passato.. 
 
Si segnalano le prime grandinate oppure diversamente danni da forte vento causati nelle giornate del 14 e 15 maggio.
ingrandisci davideferrarese.jpg 
Poi nuovamente cambio di verso per l’ultima parte del mese che è stata calda per il periodo portandoci a vedere le prime fioriture!

Quindi eravamo partiti con una fase fenologica normale e ora ci troviamo in anticipo..chissà cosa ci aspetterà per questa annata!

Autore: Davide Ferrarese
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...