Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di pił o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La pił folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




VINformo

29/12/2016
La stampa estera a portata di clic: Wine Spectator, vol. 41, n.12 - 2016
ingrandisci wsdec.15-2016.jpg


Una grande flûte accompagnata semplicemente dalla parola Champagne riempie la copertina di questo numero dicembrino di WS.
 
I titoli minori sono altrettanto laconici: Martinelli, il Tribeca Grill di Robert De Niro, Amarone. Apre l’editoriale di Shanken e Matthews, dal titolo “Francia, Italia e USA” alludendo i principali temi di questo numero (appunto Champagne, Amarone e il locale di De Niro).
 
Dopo il feedback dei lettori, le rubriche di GrapeVine: la divisione di Miraval dopo il divorzio tra Pitt e Jolie, accessori per i formaggi e per i cocktails, e ancora le pagine degli editorialisti (Laube sul “paese dell’elasticità”, ossia sui cambiamenti del modo di fare il vino nella Napa Valley,  Kramer su che cosa rende grande un’annata).
 
Il primo servizio, di Alison Napjus,  è dedicato allo Champagne, il potere della festa:  i grandi  territori,  i rating delle annate, le migliori cuvées.
bellelli.jpgE poi lo Champagne a tavola, con le ricette e gli abbinamenti  di Owen Dugan. Emma Balter presenta le bollicine di qualità e a buon prezzo nel mondo (non manca naturalmente il Prosecco).
 
Tim Fish intervista e racconta Lee Martinelli, i suoi vigneti  e i suoi vini (Zinfandel, Chardonnay, Pinot Noir).
 
Eccoci dunque all’Amarone, il “potent italian red”. Ne parla Alison Napjus, che presenta i suoi preferiti, come si fa e  come invecchia (1990, 1997 e 2006 a confronto).
Un ampio servizio sul Tribeca Grill di  Robert De Niro e Drew Nieporent e la scuola del vino di David Gordon chiude il numero prima della Buying Guide.
 
Due vini toscani, un Barolo e un Aglianico del Vulture fanno parte delle selezioni degli Highly recommended e dei Collectibles, quelle di maggior pregio, ma c’è una presenza italiana (ancora Toscana) tra gli Smart Buys.
Alla fine le FAQ di Dr. Vinny.
 
Autore: Guglielmo Bellelli
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...