Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di pił o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La pił folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




Vinacoteca

17/01/2017
Negroamaro: 2014 da scordare, per il resto buoni segnali
ingrandisci negroamaro.jpg
Con i suoi  17.000 ettari (certo assai meno dei circa 40.000 del 1970) il Negroamaro è una delle varietà più popolari della Puglia, certamente tra le più distintive.
Più forse dello stesso Primitivo, presente, anche se  in quantità minori, in altre regioni del sud come la Campania.
 
Ormai diffuso in tutta la Puglia, e non solo nella sua parte meridionale (il Salento, con le province di Lecce e Brindisi), lo si trova nel tarantino, nella provincia di Bari e persino nella Daunia e nella Capitanata. Sono  numerose le denominazioni che hanno questa varietà come componente esclusiva o principale, sia a origine controllata, sia tipica.
 
ingrandisci vigna-negroamaro.jpgIl panorama dei vini da assaggiare è stato quindi abbastanza esteso, anche per quanto riguarda le annate. I campioni esaminati infatti  provenivano in maggioranza dalle annate 2014 e 2015, ma con una discreta presenza anche di annate precedenti (soprattutto la 2013, 2012 e 2011) non soltanto tra le riserve. Quest’ultime, con  qualche vino anche più maturo (come un Copertino del 2010  e addirittura un Salento rosso del 1997), hanno riservato qualche  piacevole sorpresa.
 
L’annata 2014 si è rivelata, come per larga parte d’Italia, una di quelle destinate a non venire considerate  tra le più memorabili, anche se…avrebbe potuto andare peggio. I timori al riguardo c’erano sotto l’ottimismo di facciata, che bisogna sempre mostrare quando il vino lo si deve pure vendere.
 
La maggior parte dei campioni di questa annata è risultata compresa nei limiti di una correttezza enologica generale, ma senza punte di eccellenza: solo tre campioni  ci hanno davvero convinto, raggiungendo  le 3 stelle, mentre la grande maggioranza si è attestata  su le cmunque decorose 2.5 stelle.
 
ingrandisci mappa_vini_puglia.jpgSi tratta di Negroamaro che gli anglosassoni definirebbero uncomplicated, di gradevole pur se più semplice beva. Questo il quadro, sia per i Negroamaro del Salento sia  per quelli prodotti nell’ambito della  IGT Puglia. Per quanto riguarda i vini del 2015 e ancor più quelli delle altre annate presenti in degustazione,  nonostante la minore ampiezza del campione esaminato, la situazione è apparsa più variegata, con diversi vini che hanno raggiunto le fasce superiori del nostro criterio di classificazione.
 
Tra le varie denominazioni del Negroamaro hanno questa volta spiccato i Salice Salentino (soprattutto le riserve del 2013).
 
Andando indietro con gli anni erano troppo pochi i campioni del 2012 e del 2011 anche solo per azzardare valutazioni di tipo generale, anche perché si tratta di vini  “in ritardo”, che rappresentano un’eccezione, un uscita in ritardo rispetto ai normali tempi di commercializzazione.
Autore: Pasquale Porcelli e Guglielmo Bellelli
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...