Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, clicca su "Approfondisci".
Proseguendo la navigazione, acconsenti alla raccolta e all'uso dei cookie.

Accetto l'uso dei cookie          Approfondisci
loading
Facebook Winesurf Youtube Winesurf Twitter Winesurf
Chi siamo Filosofia LINK
Una vera guida online aggiornata in tempo reale
Racconti fantastici che riguardano il mondo del vino
La più folle enciclopedia del vino
Vinchiesta: le nostre inchieste sul vino
vinformo
vinviaggio
vinteressa
Cosa accade nel vino al sud
Le nostre soste
Quello che i 'giovani' garantiscono
Carlo MacchiKyle Phillips Lorenzo ColomboRoberto Giuliani
Luciano PignataroStefano TesiAngelo PerettiAndrea Petrini
VinItalia

Naviga la mappa per scoprire le degustazioni dei vini regione per regione




VINformo

03/02/2017
E' morto Pasquale Mottura
ingrandisci mottura-articolo1-600x2851.jpg
L’ultima volta che ci siamo visti è stato al Vinitaly, l’ho lasciato che parlava con qualcuno seduto ad uno dei tavolini del suo stand.
 
C’eravamo scambiati qualche battuta sul fatto che lui era dimagrito ed io no.
 
Sapevo che si era operato, ma pensavo fosse qualcosa di diverso dal male che invece inesorabilmente lo ha consumato in questo ultimo anno.
 
Pasquale era soprattutto un uomo pratico, visionario, ma pratico, così come deve essere un uomo del marketing, inteso nel senso più ampio e migliore del termine.
 
Dire che fosse un uomo del vino è riduttivo: era innanzitutto uno che analizzava i dati di mercato e poi se possibile agiva di conseguenza.
 
La sua esperienza ai vertici della Peroni gli aveva insegnato a guardare i numeri, le percentuali, ma anche a stabilire con i propri collaboratori un rapporto che andava al di là del lavoro.
 
Pasquale aveva un sogno che stava realizzando, portare la sua azienda con una nuova linea di vini a livelli qualitativi molo alti. Era anche  consapevole ci sarebbero voluti anni per realizzarlo, ma questo non era un ostacolo.
 
Ora tutto resta nelle mani  di suo fratello Antonio e di sua figlia  Barbara, che sono sicuro  proseguiranno nel lavoro così ostinatamente iniziato da lui.
 
Grazie per la tua amicizia, ti saluto Pasquale.
Autore: Pasquale Porcelli
facebook twitter technorati digg Del.icio.us stumbleupon

Presta Orecchio
WinesurfTube




VINformo
25/03/2017

La stampa estera a portata di clic:Terre de Vins, n.46, marzo-aprile 2017

Due i titoli di copertina. Il primo, più grande: Le migliori 100 carte dei ...

18/03/2017

Il 26 marzo Vin'a Trani, alla sua terza edizione

Alla sua terza edizione Vin’a Trani, si presenta con una selezione di oltre 40 ...